I boccioni d’acqua non sono sempre stati in PET (Polietilene Teraftalato), ma in origine il materiale più utilizzato per la realizzazione dei boccioni d’acqua era il PC (PoliCarbonato). I boccioni in PC sono molto resistenti agli urti, al calore, trasparenti, atossici, ma lo si sta sostituendo con i boccioni in PET per motivi economici e gestionali, dato che i boccioni in PET non sono a rendere, ma monouso e quindi hanno un costo di gestione per le aziende inferiore.

H2O ha scelto di utilizzare i boccioni in PET, anche perché garantisce maggiore trasparenza, brillantezza, resistenza agli urti, permeabilità ai gas, e inoltre è diventato il materiale plastico più utilizzato nell’industria alimentare. I boccioni in PET garantiscono anche un elevato standard igienico e possono essere riciclati.